TASI 2015, in scadenza l'acconto

25 maggio 2015

Entro il 16 giugno 2015 deve essere versata la prima rata della TASI dovuta per il 2015.

Quest’anno, infatti, i soggetti passivi sono tenuti a effettuare il versamento in due rate, in scadenza la prima il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre, senza considerare, pertanto, la scadenza intermedia del 16 ottobre che aveva caratterizzato il calendario dei versamenti relativi al 2014.

Il presupposto del tributo si verifica con il possesso o la detenzione di fabbricati e aree edificabili, come definiti ai sensi dell’IMU. Sono, invece, completamente esclusi i terreni agricoli.

Archivio news

 

News dello studio

mag25

25/05/2015

TASI 2015, in scadenza l'acconto

Entro il 16 giugno 2015 deve essere versata la prima rata della TASI dovuta per il 2015. Quest’anno, infatti, i soggetti passivi sono tenuti a effettuare il versamento in due rate, in scadenza

mag25

25/05/2015

Ferie 2013: godimento entro il 30 giugno

Entro il prossimo 30 giugno i datori di lavoro sono tenuti a verificare l’avvenuto godimento delle ferie maturate nell’anno 2013. In caso contrario scatta l’obbligo di versamento della

mag5

05/05/2015

Istruzioni operative per il TFR in busta paga

Con la circolare 82 del 23/04/2015 l'INPS fornisce le istruzioni operative perla liquidazione della quota integrativa della retribuzione (Qu.I.R.) disposta dalla Legge di Stabilità 2015, sulla

News

mag29

29/05/2020

Coronavirus: campagna Red, Invciv, e solleciti prorogate al 18 giugno 2020

Nel messaggio n. 2232 del 2020, l’INPS

mag29

29/05/2020

Indennità Covid-19 lavoratori domestici: come presentare la domanda

Nella circolare n. 65 del 2020, l’INPS

mag29

29/05/2020

Ammortizzatori sociali: istruzioni per l'uso

L’ampliamento del novero dei lavoratori